Dal 2 luglio via ai saldi, ma già sono in corso vendite promozionali

saldi-sorrento

Il prossimo 2 luglio prenderà il via il periodo dei saldi in Campania ed avranno una durata massima di 60 giorni. “Già da ieri i consumatori possono usufruire di una serie di incentivi interessanti – precisa Pietro Russo, presidente di Confcommercio -, sconti che riguardano soprattutto i settori dell’abbigliamento e delle calzature, possibili grazie all’abolizione del divieto di effettuare vendite promozionali nel periodo precedente l’inizio dei saldi”.

“Attraverso le offerte – ha affermato ancora Russo – si sollecita il mercato, si crea attenzione, si può acquisire nuova clientela. I saldi rappresentano ancora oggi uno straordinario momento di rilevanza economica e di costume che permette di poter acquistare a prezzi vantaggiosi, trovando tutti quei prodotti che magari in un periodo di saldi sarebbero già stati venduti. Anticiparsi, dunque, conviene”.

“Si tratta di un’opportunità per i consumatori ma anche per le aziende del settore che possono già da ora prendere una boccata di ossigeno a fronte di una crisi che continua a mietere vittime”, aggiunge Giuseppe Giancristofaro, numero uno di Federmoda Confcommercio della Provincia di Napoli,

“Solo nei settori del turismo e del commercio – precisa -, nei primi mesi del 2014 hanno cessato l’attività oltre 50mila imprese. D’altronde effettuare liberamente in questo periodo degli sconti è anche un modo, soprattutto per i piccoli commercianti, di difendersi dalla concorrenza, a volte sleale, della grande distribuzione e delle grandi griffe che da sempre promuovono sconti in qualsiasi periodo dell’anno”.