Da martedì scattano le nuove chiusure notturne dei tunnel della Statale Sorrentina

tunneldiseianochiuso1

VICO EQUENSE. L’Anas ha comunicato che da martedì 7 a lunedì 3 marzo 2014 resterà chiusa al traffico a Castellammare di Stabia, esclusivamente nella fascia oraria notturna tra le 21,30 e le 6 del giorno successivo, il tratto della statale 145 Sorrentina, compreso tra il km 2,200 e il km 9,750.

 

Il provvedimento si rende necessario per consentire il proseguimento dei lavori di progettazione esecutiva ed adeguamento alle attuali normative, degli impianti di illuminazione e ventilazione a servizio delle gallerie “Varano” e “Privati”. Nelle ore di chiusura il traffico sarà deviato attraverso il centro urbano di Castellammare.

Mentre sono già ufficiali le interdizioni sul versante stabiese, è imminente la notifica del blocco notturno al traffico nella galleria di Seiano. La nuova chiusura notturna invernale partirà da lunedì 13 e si protrarrà fino venerdì 28 marzo, sempre nella fascia oraria compresa tra le 21,30 e le 6, dal lunedì al venerdì, interessando la galleria “Seiano” tra il km 11,600 e il km 14,000, della Sorrentina.

Salvi, quindi, i weekend anche nel periodo invernale quando nelle ore notturne si registra verso la costiera un notevole transito veicolare diretto verso i locali della zona. Fino alla fine di marzo il traffico notturno sarà deviato nel centro di Vico Equense. Il provvedimento consentirà di ultimare i lavori di adeguamento degli impianti tecnologici e di sicurezza nel nuovo tunnel, variante alla statale Sorrentina, lungo circa cinque chilometri e trecento metri e che dall’area limitrofa al castello di Castellammare di Stabia conduce fino al ponte di Seiano.

La struttura doveva entrare in servizio entro la fine del 2012, ma, difficoltà nella liquidazione dei finanziamenti e l’applicazione di una nuova normativa antincendio hanno fatto allungare i previsti tempi di apertura. Dopo un’attesa di oltre un ventennio, l’ultimazione del tunnel Pozzano-Seiano dovrebbe divenire realtà entro primavera.

Per fine mese sarà riaperto il tratto dello svincolo del ponte di Seiano che permetterà a chi esce da Vico di immettersi direttamente nel tunnel, mentre sarà sistemata l’area dello svincolo di Pozzano con rimozione delle barriere “new jersey” che delimitano in parte il vecchio tracciato della Sorrentina.

Mentre sale l’attesa della conclusione dei lavori del mega tunnel Pozzano-Seiano, già si guarda oltre. Albergatori e ristoratori della zona chiedono un salto di qualità in tutto il sistema del traffico nella penisola. “Dopo oltre due decenni – interviene Mariano Savarese, direttore dell’hotel Mary – finalmente si prospetta l’entrata in attività della nuova galleria, ma ciò deve essere solo il primo passo per un radicale adeguamento della viabilità in costiera che porti ad una nuovo tunnel tra Seiano e Meta ed una variante collinare, con relativi parcheggi di snodo, che eviti il caos di corso Italia”. Concetto condiviso da Luigi Dell’Amura, imprenditore turistico: “Il nuovo tunnel sarà una svolta positiva per il transito per Vico, ma vanno poi realizzate opere che evitino che da Sorrento a Capodichino i turisti impieghino molto più tempo di quello del volo Londra-Napoli”.

RIPRODUZIONE RISERVATA