Da domani corso Italia a senso unico alternato a Meta

corso-italia-meta

META. Riprendono, dopo la pausa natalizia, i lavori per il completamento della metanizzazione in penisola sorrentina. Il primo cantiere aprirà già domani mattina a Meta, dove, in base ad un piano-traffico adottato per consentire la posa delle condotte, è previsto il divieto di sosta con transito a senso unico alternato lungo l’intero tratto cittadino del corso Italia, mentre via Tommaso Astarita sarà off-limits per i mezzi pesanti.

Le due ordinanze firmate dal comandante della polizia municipale, Rocco Borrelli, saranno in vigore fino al prossimo 31 marzo. Stavolta i lavori interesseranno il tratto di corso Italia che va dal confine con Piano di Sorrento a 200 metri dopo la basilica di Santa Maria del Lauro. Dalle 21 alle 6, quindi, nella zona interessata dall’intervento, sarà vietata la sosta e si circolerà a senso unico alternato grazie all’attivazione di un semaforo. Gli operai incaricati dalla Napoletanagas dovranno chiudere ogni tratto di scavo prima di passare a quello successivo, garantendo ai residenti la possibilità di entrare e uscire dalle proprie abitazioni.

Caos in vista anche tra piazza Santa Maria del Lauro e il civico 32 di via Tommaso Astarita. Sempre da domani, per consentire agli operai di posare i tubi lungo questo tratto di strada della lunghezza di 625 metri, i mezzi pesanti non potranno percorrere la strada dalle 7 alle 18 e saranno deviati prima verso via Cavone e poi incanalati sul corso Italia. Ecco perché il Comune ha istituito il divieto di sosta con rimozione forzata lungo il corso, a eccezione delle aree in corrispondenza di piazza Vittorio Veneto e di piazza Santa Maria del Lauro.