Cyberbullismo, a Sorrento incontri tra psicologi e ragazzi

Cyberbullismo

SORRENTO. L’iniziativa promossa dal Comune e fortemente voluta dall’Assessore alle Politiche sociali, Federico Cuomo viene realizzata attraverso il Piano Sociale di Zona e prevede interventi di prevenzione del cyberbullismo.

Gli psicologi del servizio “Centro per la famiglia” svolgono presso l’istituto comprensivo “Sorrento” ed il liceo scientifico “G.Salvemini”, incontri di prevenzione del disagio giovanile, di sensibilizzazione sul fenomeno del cyberbullismo e delle conseguenze psicosociali ad esso associate coinvolgendo alunni, docenti e genitori.

L’obiettivo del progetto è quello di offrire ai suoi destinatari la possibilità di conoscere e capire meglio il fenomeno del cyberbullismo. Un tipo di bullismo molto più vigliacco che si nasconde dietro messaggi, spesso anonimi, con insulti e minacce spedite alla vittima con il pc, via internet  o  con il cellulare e che feriscono in modo spesso più profondo.