Crolla un lampione nel centro cittadino, paura tra pedoni ed automobilisti

LampionecadutoaMassaLubrense

MASSA LUBRENSE. Ha provocato momenti di panico ma nessun ferito l’improvviso crollo di un lampione dell’illuminazione pubblica avvenuto nel pieno del centro cittadino.

 

Il pesante sostegno in ferro ha rischiato di travolgere pedoni ed automobilisti. Il cedimento della struttura ha avuto luogo l’altra mattina, verso le 8. L’incidente si è verificato lungo viale Filangieri a poche decine di metri dalla casa comunale.

Solo per un caso non si registrano feriti. In quella zona, infatti, sorge uno dei bar più frequentati del centro cittadino di Massa Lubrense ed anche uno studio medico. Proprio i clienti del locale e le persone in attesa di accedere all’ambulatorio hanno corso i rischi maggiori.

L’episodio ha comunque provocato paura e sconcerto tra chi si trovava nella zona. Stando ai primi riscontri sembra che il sostegno delle luci pubbliche avesse la base completamente corrosa dalla ruggine.

Un incidente che ricorda molto da vicino quanto accaduto il 22 dicembre del 2006 lungo via Caracciolo, a Napoli. In quel caso il vento e le pessime condizioni del sostegno determinarono il crollo di un lampione che investì ed uccise una donna che percorreva la strada a bordo di uno scooter. A perdere la vita fu la 37enne originaria di Sorrento, Fabiola Di Capua. Nel caso dell’altro giorno a Massa Lubrense, invece, le condizioni meteo erano ottimali, quindi non si capisce cosa possa aver provocato il cedimento, sebbene, come detto, la struttura fosse corrosa dalla ruggine.

RIPRODUZIONE RISERVATA