Crolla il Sorrento che perde 1 a 0 il derby con l’Aversa

Sorrento-aversa

Seconda sconfitta di fila per il Sorrento di Simonelli, che al Campo Italia perde per 1 a 0 contro l’Aversa. Un derby giocato a viso aperto da entrambe le squadre, ma che alla fine ha premiato gli ospiti, più determinati e decisi.

La gara:

Il Sorrento si rende subito pericoloso: al 5’ Musetti calcia un bel diagonale che non trova la porta difesa da D’Agostino per pochi centimetri. Scampato il pericolo l’Aversa Normanna si riversa in attacco e alla prima occasione davanti a Polizzi passa subito in vantaggio. E’ il minuto 11 quando Orlando va in gol in acrobazia grazie ad un assist perfetto di Comini. La reazione del gruppo di Simonelli è in un contropiede al 19’ iniziato da D’Anna e finalizzato da Musetti che arrivato al limite dell’area non trova però la porta. Al 39’ Maiorino è bravo a superare la barriera dei calciatori normanni da calcio di punizione, ma la sfera non trova la porta. All’intervallo Simonelli cerca di dare maggiore forza all’attacco inserendo Canotto al posto di Pantano. Nella ripresa al 68’ ci prova anche Jogan di testa, ma la sfera non trova l’incrocio per un soffio. La partita diventa minuto dopo minuto sempre più nervosa: il clou a 10 minuti dalla fine quando D’Agostino mette la palla fuori per permettere ai sanitari di controllare le condizioni di Porcaro che aveva subito un fallo. Il Sorrento però pecca di fair play e non restituisce la sfera: ne nasce quindi un parapiglia che alla fine si chiude con i gialli a Galizia e Villagatti, che per poco non arrivano alle mani. Non bastano nemmeno i 7 minuti di recupero al Sorrento che perde davanti ai propri tifosi e va sempre più in classifica.

Foto: Carmine Galano

RIPRODUZIONE RISERVATA