Crociere, il porto di Sorrento si conferma nei primi 15 approdi italiani anche nel 2014

crociere

SORRENTO. Si tratta di una conferma molto importante che farà gioire i commercianti della città del Tasso. Secondo l’analisi della Cemar Agency Network di Genova, presentata al Seatrade Cruise Shipping di Miami, la principale manifestazione mondiale dedicata agli operatori delle crociere, Sorrento confermerà gli stessi numeri di passeggeri sbarcati sul molo di Marina Piccola anche nel 2014.

L’anno scorso, sono attraccate, dinanzi al porto di Sorrento, 132 navi che trasportavano a bordo 71.500 passeggeri, dei quali il 90 per cento è sbarcato per visitare la Terra delle Sirene. Numeri importanti, che rappresentano una fascia economica di assolta rilevanza, soprattutto per le attività commerciali. In Italia, invece, secondo quanto emerge dallo studio presentato al salone di Miami, si registrerà una forte flessione: Civitavecchia si confermerà nuovamente primo approdo italiano per il mercato delle crociere con oltre 2.120.000 passeggeri, seguito da Venezia (1.790.000), Savona (1.050.000), Napoli (930.000), Genova (820.000), Livorno (590.000) e Bari (520.000). Sono sei i porti che si assestano tra i 100.000 e i 500.000 passeggeri (La Spezia, Palermo, Messina, Salerno, Olbia e Trapani), tre tra i 50.000 e i 100.000 passeggeri (Catania, Sorrento e Cagliari).