Capri Watch fashion & Accessories

Coronavirus. De Luca: Stop alle consegne di pasti a domicilio

rider-pizza

Verso lo stop alle consegne a domicilio dei pasti. Lo annuncia il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a Radio Crc dicendo che varerà oggi l’ordinanza andrà ad aggiungersi alle altre restrizioni previste dal decreto del governo: SSi creerebbero troppe occasioni di contagio, migliaia di contatti personali che moltiplicherebbero il contagio. Le mezze misure non servono, servono misure rigorose, allora forse ce la facciamo. Se non siamo rigorosi oggi rischiamo di trascinarci il problema per mesi, mesi e mesi”.

Parole che fanno intuire che non ci saranno blocchi per la spesa online, mentre saranno vietate le consegne di pizze, panini e quant’altro a domicilio. “Anche se il governo dice di sì, io dico di no – precisa De Luca – perché se anche 100 pizzerie facessero un minimo di 10 consegne al giorno potremmo avere un migliaio di contatti, con il rischio che non si rispetti la distanza minima di un metro”.

De Luca quindi si prepara ad inasprire ulteriormente i provvedimenti governativi. Il Decreto Conte di lunedì 8 marzo, infatti, prevedeva la possibilità per i negozi di effettuare consegne a domicilio di cibi e bevande “con cura di chi organizza l’attività di consegna a domicilio di evitare che il momento della consegna preveda contatti personali”. La Regione Campania invece coi poteri locali blocca questa possibilità, così come ieri ha disposto la chiusura di barbieri, parrucchieri e centri estetici.