Coppia di tossici crea scompiglio nel centro di Sorrento

cattedrale-sorrento-11

SORRENTO. Pomeriggio animato nel cuore della città. A rendere il torpore invernale meno sonnolento hanno contribuito due tossicodipendenti. Nel primo pomeriggio diversi cittadini hanno segnalato che i due, un giovane di Massa Lubrense ed una ragazza di Portici, si spostavano lungo il corso Italia infastidendo coloro che incrociavano sul loro cammino. Subito sono intervenuti gli agenti della polizia municipale che li hanno prelevati ed accompagnati all’ospedale di Sorrento. I due, infatti, oltre ad essere visibilmente ubriachi e sotto l’effetto di stupefacenti, sembra che accusassero anche i sintomi di gravi patologie, i medici hanno ipotizzato si trattasse di broncopolmonite.

Appena gli agenti hanno lasciato il presidio, però, i due hanno atteso che i medici si distraessero per tagliare la corda. Dopo pochi minuti sono ricominciate le segnalazioni dei cittadini alle forze dell’ordine. I due si erano piazzati nei pressi della Cattedrale infastidendo i passanti. Questa volta oltre ai caschi bianchi di Sorrento, sono intervenuti anche polizia e carabinieri che hanno fermato i due.

Al momento si tenta di capire come comportarsi, considerato che sembra escluso un nuovo ricovero presso l’ospedale, ma al tempo stesso non è ipotizzabile l’arresto, considerato che non hanno commesso reati.