Controlli sulle armi, denunce e sequestri

armi

I carabinieri hanno avviato una serie di controlli sui possessori di armi in tutta la Provincia di Napoli. Un giro di vite per evitare drammatici episodi di cronaca.

L’operazione ha portato a 1205 verifiche nell’area compresa tra il capoluogo partenopeo e la penisola sorrentina. Sono 31 le persone denunciate a piede libero, la maggior parte delle quali ha oltre i 60 anni di età. Nel corso delle verifiche, infatti, sono state riscontrate diverse violazioni delle norme in materia di detenzione di armi.

L’attività coordinata dal comando provinciale dei carabinieri di Napoli ha anche portato al sequestro di 3 pistole semiautomatiche, 4 revolver, 11 fucili da caccia, una carabina ad aria compressa, una baionetta, 511 munizioni di vario calibro e 500 grammi di polvere da sparo.

I controlli continueranno serrati anche nelle prossime settimane.