Capri Watch fashion & Accessories

Controlli sulla qualità del pescato in ristoranti e rivendite di Massa Lubrense, multe e sequestri

controlli-pescato-massa-lubrense-4720

Durante l’intera giornata di ieri si è svolta una articolata operazione di Polizia Giudiziaria da parte dei militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Massa Lubrense finalizzata al controllo della filiera ittica a tutela dei consumatori e della pubblica salubrità.

Sotto la lente di ingrandimento sono finiti diversi ristoranti e rivendite di prodotti ittici siti in località Marina del Cantone e Marina della Lobra del Comune di Massa Lubrense, in cui – a seguito dei controlli fatti – risultavano venduti al pubblico prodotti ittici privi di ogni informazione relativa all’etichettatura e tracciabilità e in alcuni casi in cattivo stato di conservazione, in spregio della legislazione nazionale e comunitaria in materia.

controlli-pescato-massa-lubrense-4720-1

L’operazione rientra nella più ampia attività di vigilanza e controllo che la Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia sta svolgendo in tutto il Compartimento Marittimo di giurisdizione, dal Comune di Torre Annunziata a quello di Massa Lubrense, con lo scopo primario di garantire la tutela del consumatore, con particolare riferimento al rispetto delle norme igienico-sanitarie e delle vigenti normative appunti in materia di rintracciabilità ed etichettatura dei prodotti ittici.

Complessivamente sono stati elevati due verbali amministrativi per un importo totale di circa 2.500 euro, oltre al sequestro del pescato.

I suddetti controlli continueranno senza sosta anche nei prossimi giorni al fine di garantire la tutela dei consumatori in tutto il Compartimento Marittimo di Castellammare di Stabia.

“Obiettivo del Comando della Capitaneria di porto è quello garantire l’affermazione del principio di legalità, a tutela della salute dei consumatori” sono state le parole del comandante della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia, capitano di fregata Ivan Savarese.