Controlli a Marina Grande sulle occupazioni demaniali: 5 denunciati

controlli-marina-grande

SORRENTO. Cinque titolari di stabilimenti balneari ed esercizi commerciali denunciati per l’occupazione abusiva di arenili e suoli demaniali. Ad un commerciante, inoltre, è stata sequestrata parte dell’attrezzatura per la vendita di alimenti.

E’ questo il bilancio, seppur parziale, dell’operazione condotta due giorni fa sulla spiaggia di Marina Grande dalla polizia municipale e dalla Capitaneria di Porto di Sorrento. Supportati dal personale dell’ufficio Tecnico comunale, agenti e militari hanno passato al setaccio il borgo marinaro allo scopo di verificare l’osservanza della normativa sull’occupazione degli spazi demaniali e delle relative concessioni.

Guidati dai comandanti Antonio De Santis e Antonio Marcia, i militari della Guardia Costiera e i caschi bianchi hanno deferito cinque persone per sconfinamento e occupazione abusiva di suoli demaniali. Tra i segnalati all’Autorità Giudiziaria ci sono gestori di lidi balneari, che occupavano uno spazio maggiore rispetto a quello ottenuto in concessione, e di esercizi commerciali, alcuni sprovvisti di qualsiasi autorizzazione.