Continuano in tutto il Golfo di Napoli le ricerche dei pescatori dispersi

motovedetta

Continuano ininterrottamente, anche nelle acque della penisola sorrentina, le ricerche in mare di due uomini di 69 e 80 anni dispersi in mare dal pomeriggio di ieri, 8 dicembre 2015. I due erano partiti alle 4:40 circa dal Borgo Marinari di Napoli a bordo di gozzo in legno di circa 5 metri dotato di un motore fuoribordo di 6 cavalli.

Nel pomeriggio i familiari dei due dispersi, allarmati dal mancato rientro a casa, hanno contattato la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Napoli. Immediatamente sono partite le operazioni di ricerca e soccorso, tutt’ora in atto, e che hanno visto il coinvolgimento di unità navali e velivoli della Guardia Costiera e di diverse Forze di Polizia (Aeronautica Militare, Vigili del Fuoco, Polizia di Stato).

“Al momento – fanno sapere dalla Guardia Costiera – le ricerche, che stanno interessando l’intero golfo di Napoli, la penisola sorrentina, le isole e la costiera amalfitana, sono assicurate da 6 motovedette della Direzione Marittima della Campania – Guardia Costiera, una motovedetta della Guardia di Finanza ed un elicottero della Polizia di Stato”.