Capri Watch, fashion accessories

Concorrenti tutti bocciati, riparte la gara per la gestione dei parcheggi pubblici di Sorrento

piazza-marinai-ditalia

SORRENTO. Tutti i partecipanti alla gara per la gestione dei parcheggi pubblici comunali vengono bocciati dalla commissione e bisogna ripartire da zero per la gara di appalto. Lo scorso mese di ottobre la Centrale Unica di Committenza della Penisola Sorrentina ha avviato la procedura per affidare in concessione le aree di sosta cittadine. Nel corso dell’esame dei requisiti dei concorrenti la commissione ha, però, escluso tutti i soggetti che hanno presentato la documentazione.

Uno dei partecipanti ha poi proposto ricorso avverso l’esclusione innanzi al Tar Campania, il quale ha confermato la decisione della commissione esaminatrice, così come ha fatto anche il Consiglio di Stato, mentre l’udienza di merito
davanti al Tribunale amministrativo regionale è fissata per il 6 febbraio prossimo.

Gli uffici comunali, intanto, ritenendo che quello dei parcheggi pubblici è “un servizio necessario da assicurare per evidenti esigenze di mobilità ed anche a ragione della vocazione turistica di questo Comune”, hanno deciso di avviare comunque una nuova gara per affidare la gestione delle aree di sosta cittadine.

Bando che riguarda gli stalli di piazza Marinai d’Italia al porto di Marina Piccola (930 metri quadrati attivo tutti i giorni e per l’intera giornata), di piazza Ganci al rione Santa Lucia (600 metri quadrati attivo tutti i giorni e per l’intera giornata), l’area esterna della scuola Tasso (2.000 metri quadrati attivo tutti i giorni dal primo luglio al 31 agosto e per i restanti mesi solo nei giorni di sabato, dalle 15 in poi e le domeniche, nei festivi e nei giorni in cui la scuola è chiusa per l’intera giornata), di piazzetta Calata Puolo presso l’omonimo borgo dei pescatori al confine con Massa Lubrense (450 metri quadrati attivo tutti i giorni e per l’intera giornata dal primo maggio al 30 settembre).

L’importo a base d’asta è di 125mila euro per l’appalto che avrà durata annuale. Entro le ore 12 del prossimo 16 febbraio 2018 dovranno essere presentate le manifestazioni di interesse da parte dei soggetti che rispondono ai requisiti previsti dal capitolato. Dagli uffici del Comune di Sorrento chiariscono che “l’espletamento della procedura della gara resta condizionato risolutivamente all’eventuale accoglimento da parte dell’autorità giudiziaria del ricorso su cui il Tar Campania si dovrà esprimere nei prossimi giorni”.