Comune e Regione impegnati per adeguare la rete fognaria

condotta-fogna

MASSA LUBRENSE. Incontro al Comune tra i cittadini, il consigliere Alfonso Longobardi, vice presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania e l’amministrazione guidata da Lorenzo Balducelli. Al centro della riunione il tema della rete fognaria e del potenziamento delle risorse idriche. I numerosi residenti delle zone di Massa Lubrense non serviti dalla rete fognaria ed in particolare quelli di via Li Padri, Torvillo, via Spina, Sant’Anna, Caselle e delle aree contigue hanno segnalato le difficoltà quotidiane per il mancato completamento degli impianti idrici e degli scarichi reflui.

“L’incontro – ha spiegato il sindaco Balducelli – mi ha dato la possibilità di illustrare il lavoro che come amministrazione abbiamo fatto per allacciare alla rete fognaria le zone del territorio non servite con grande disagio per i residenti. Oltre a segnalare alla Gori gli impianti da mettere in cantiere ci siamo dotati di una progettazione che ci ha dato la possibilità di partecipare ad un bando regionale specifico. Spero che l’interessamento fattivo del consigliere Longobardi ci porti ad una risoluzione della problematica tanto sentita”.

“Ho assunto l’impegno pubblico di rivederci con i cittadini a stretto giro – ha aggiunto Longobardi – così da definire un cronoprogramma preciso di interventi volti al completamento delle opere mancanti. Verificherò subito con i tecnici regionali e con l’Ente Idrico Campano la fattibilità e i tempi di azione così da rispondere concretamente alle esigenze dei residenti. Tutti i cittadini della penisola sorrentina e quelli di tutte le frazioni di Massa Lubrense vanno tutelati e rispettati. Non possono esistere cittadini di “serie b” e dunque bisogna assolutamente completare le opere infrastrutturali primarie (fogne, collettori, reti idriche)”.