Capri Watch - Fashion Accessories

Comune di Meta e Gori insieme per il progetto Plastic Free

meta-gori-plastica-free

Dopo Pompei, San Paolo Bel Sito e Pagani, il progetto Plastic Free di Gori coinvolge anche la città di Meta, primo comune della penisola sorrentina ad aderire alla campagna di educazione ambientale che sta riscuotendo grande partecipazione sul territorio. Ha preso ufficialmente il via questa mattina, infatti, presso l’Istituto comprensivo “Buonocore – Fienga”, la distribuzione delle borraccine ecosostenibili di Gori destinate a tutti i bimbi della scuola primaria, al fine di promuovere un’azione concreta per limitare l’utilizzo della plastica monouso.

“Siamo orgogliosi di promuovere nelle scuole, attraverso i bambini, quei comportamenti che oramai a noi adulti sembrano immodificabili ma che è necessario mettere in discussione – dichiara il sindaco di Meta, Giuseppe Tito -. Vogliamo che dalla nostra città parta un segnale forte, per dimostrare che le azioni a salvaguardia dell’ambiente possono nascere anche nei piccoli territori e trasformarsi in buone prassi pronte a diffondersi”.

E di buone prassi è fatto il progetto Plastic Free di Gori: a cominciare dallo stop alla plastica monouso all’interno delle sedi aziendali fino ad arrivare sui territori gestiti, in sinergia con amministrazioni comunali, scuole e associazioni, con l’obiettivo di promuovere la nascita di una nuova coscienza ambientalista che abbia a cuore il bene del nostro patrimonio naturalistico.

“La borraccina che oggi Gori consegna è un simbolo: rappresenta l’impegno che ciascuno di noi prende nei riguardi dell’ambiente, dando il buon esempio a chi ci sta intorno. Ed è solo l’inizio di una serie di attività che l’azienda ha pensato per i bambini del territorio” sottolinea il presidente di Gori, Michele Di Natale. Tra le attività che saranno messe in campo, anche la nascita di una piattaforma digitale di educazione ambientale e l’organizzazione di visite guidate presso le fonti e gli impianti di depurazione.

“Il compito degli amministratori locali è promuovere comportamenti virtuosi in ogni sede, soprattutto nelle scuole e con i più piccoli, che sulla base degli insegnamenti positivi ricevuti oggi renderanno migliore il mondo di domani” conclude l’assessore all’Ambiente del Comune di Meta, Angela Aiello.