Completata la bonifica del costone di Capo la Gala, da oggi circolazione regolare lungo la Sorrentina

foto-69

VICO EQUENSE. È stata completata ieri la sistemazione della rete paramassi lungo la Statale Sorrentina che è stata così riaperta integralmente al traffico veicolare.

 

 

Dallo scorso 6 marzo, quando si verificò una frana nel tratto di Capo la Gala, sull’arteria si viaggiava a senso unico alternato. Ciò a causa del restringimento della carreggiata imposto dagli interventi per la rimozione dei massi caduti sulla strada e, poi, per consentire ai rocciatori di bonificare il costone roccioso e posizionare la protezione.

Ieri, dopo l’ennesima giornata di caos per la viabilità in entrata ed uscita dalla penisola sorrentina, con code chilometriche lungo l’arteria a causa dei numerosi cantieri per la metanizzazione aperti in più punti, è arrivata almeno la buona notizia che le operazioni di messa in sicurezza della Statale 145 si sono concluse ed i semafori sono stati rimossi (ben prima delle nefaste previsioni avanzate da alcune parti che indicavano nel 25 aprile il termine dei lavori).

Appena in tempo per l’avvio delle celebrazioni pasquali che rappresentano il tradizionale esordio della stagione turistica nell’area costiera.

Una boccata d’ossigeno per gli automobilisti che, comunque, continuano ad essere costretti a fare i conti con le tante difficoltà per spostarsi lungo le strade peninsulari. Tra Sorrento e Vico Equense sono ancora molti i cantieri aperti.

Lavori che dovrebbero essere sospesi nei prossimi giorni proprio per consentire il regolare svolgimento delle processioni in programma e, soprattutto, per ridurre i disagi per i vacanzieri.