Compleanno con concerto per Peppino di Capri

peppino-di-capri-5

CAPRI. Prende il via a Capri sabato 30 luglio la stagione dei concerti nel Chiostro Grande della Certosa di San Giacomo, con una rassegna organizzata da Marianna Esposito per la CapriMarketing sotto la direzione artistica di Valerio Pagano. A sostenere la grande kermesse artistica e culturale la Capri Watch di Silvio e Alba Staiano e Fontel il gestore energetico, del manager caprese d’adozione Gabriele Fonzone.

L’apertura è stata affidata al cantante ed artista internazionale Peppino di Capri che con la sua orchestra sabato 30 luglio 2016 alle 21:30 offrirà al pubblico uno spettacolo unico ed emozionante. A presentare sarà l’attore Andrea Dianetti, del team di Amici di Maria De Filippi affiancato dal conduttore caprese Graziano Albanese.

peppino-di-capri-6

Un compleanno-concerto per Peppino di Capri, un vero e proprio monumento della canzone italiana nel mondo, con la presenza come special guest di Paolo Ruffini che con Peppino è reduce dall’esperienza cinematografica di “Natale col Boss”, dove di Capri ha interpretato il doppio-ruolo del cantante e del boss nel film che ha riscosso un enorme successo.

Un successo che la coppia di artisti intende bissare nel concerto caprese, durante il quale Peppino riceverà per il suo compleanno un regalo particolare, una bottiglia di Champagne d’oro, in ricordo di uno dei suoi più grandi successi, creata per l’occasione dai maestri orafi del gioielliere Alberto Viola che gli sarà consegnata proprio da Silvio Staiano patron di Capri Watch, un brand di successo che come Di Capri ha travalicato i confini isolani.

Dopo aver stappato la preziosa bottiglia, all’interno ancora una sorpresa: un gioiello beneaugurale, una spilla che rappresenta una nota musicale d’oro e brillanti, che l’artista porterà come portafortuna nel corso delle tournée all’occhiello di un abito su misura confezionato dai maestri sartoriali della Kiton unicamente per Peppino, ambasciatore della musica italiana nel mondo che ha voluto festeggiare con gli ospiti dell’isola ed i suoi concittadini il suo compleanno nell’antico monumento della Certosa dove l’artista, ancora ragazzino, frequentava il ginnasio che era ospitato sotto gli antichi archi del complesso monumentale.