Un colpo di sonno la causa dell’incidente sull’Amalfitana

gru-recupero-auto

VICO EQUENSE. Due di loro se la sono cavata solo con qualche contusione ed i sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Sorrento li hanno dimessi con 5 e 7 giorni di prognosi. Per una terza ragazza, invece, la guarigione è prevista in 20 giorni poiché ha battuto la testa riportando danni all’apparato dentario. E’ il bilancio dell’incidente verificatosi ieri mattina alle prime luci dell’alba lungo la Statale 163 Amalfitana.

Alle 5:30 l’auto, una Nissan Micra, viaggiava con i tre ragazzi a bordo in direzione di Piano di Sorrento. I giovani, un maschio e due femmine, erano reduci da una serata trascorsa in un locale della Costiera Amalfitana. Arrivati a Tordigliano il conducente ha perso il controllo finendo fuori strada. Dopo un volo di 5 metri la vettura è stata trattenuta dai rami di un albero prima che potesse cadere nel burrone sottostante.

A ricostruire la dinamica dell’incidente sono stati chiamati i carabinieri della compagnia di Sorrento. Sull’asfalto non risultano segni di frenata per cui si ritiene che l’incidente sia stato provocato da un colpo di sonno del guidatore. Comunque la buona notizia è che i ragazzi – tutti residenti a Piano di Sorrento – hanno già potuto fare ritorno alle loro case.