Capri Watch - Fashion Accessories

Circum aperta a Pasqua “fatto storico”

circumpresadassaltoa

“Tenere aperta la Circum il giorno di Pasqua nel pomeriggio è stato un fatto storico, simbolico e doveroso. I risultati sono positivi. A volte occorre avere coraggio. Da domani ci risiediamo al tavolo con i sindacati, come sempre aperti al dialogo e certi di trovare insieme convergenze per rafforzare il rilancio di Eav in atto”. Il presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio, traccia il bilancio dell’attività di ieri, quando – saltata la possibilità di un’intesa con i sindacati per garantire il servizio pomeridiano – è stata la disponibilità di singoli lavoratori a permettere alcune corse per gli spostamenti tra località affollatissime di turisti come Pompei e Sorrento.

“La sola stazione Pompei Scavi il giorno di Pasqua incassava 873 euro nel 2015, 824 nel 2016, ne incassa 3.331 nel 2017: un incremento di oltre il 400 per cento – dice ancora De Gregorio -. La Circum nel solo pomeriggio di Pasqua con sei corse ha trasportato oltre 4 mila persone tra Napoli, Sorrento e Pompei. I bus tra Napoli, Sorrento e Pompei circa 1.500 persone. Record ad Ischia, oltre 6.500 persone nel solo giorno di Pasqua. Gli incassi dei giorni di Pasqua e Pasquetta, cumulativamente e per tutte le reti Eav, fanno prevedere un incasso di oltre il 30 per cento rispetto all’anno passato. Treni e bus letteralmente presi d’assalto”.

“Abbiamo cercato di rispondere alla domanda di trasporto dei tanti turisti presenti nei nostri territori – conclude il numero uno dell’Eav -. Abbiamo un lungo percorso da fare ma il trend, confermato dai numeri, è positivo. Frequentatissima la nuova navetta nel Porto. Sempre piena, tanto che abbiamo dovuto assicurare un secondo bus nella giornata di Pasquetta”.