Chiuso di nuovo il distributore di piazza del Lauro

lauro-piazza-press

META. Chiusa di nuovo la stazione di servizio di piazza del Lauro. La decisione è stato assunta dal Comune, che ha emanato l’ordinanza con cui viene immediatamente sospeso l’esercizio dell’impianto di distribuzione di carburanti in quanto mancano le autorizzazioni amministrative e fiscali.

Una vicenda che si trascina da oltre un anno. Da quando, nel settembre 2013, il titolare dell’attività chiese al Comune di procedere al collaudo quindicinale. Dal Comune nominarono la commissione e fissarono la seduta per il 29 novembre. Successivamente, però, il titolare si rivolse al Comune e alla Regione per chiedere un rinvio. L’istanza non ebbe seguito e, alla data stabilita, solo i tecnici municipali si presentarono all’incontro.

Il 31 dicembre scorso, invece, è scaduta la concessione rilasciata il 12 marzo: una circostanza prontamente rilevata sia dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli, sia dal Comune. “Se nel termine del 31 dicembre 2014 non sarà stata nominata e convocata la commissione di collaudo – avvertiva l’Agenzia – l’esercizio dell’impianto dovrà essere sospeso perché mancante delle autorizzazioni amministrative e fiscali”. Di qui l’ordinanza di sospensione emanata dal Comune.

È la seconda volta in meno di due mesi che l’ente dispone la chiusura della pompa di benzina nella piazza principale del paese. A novembre l’impianto era stato bloccato perché giudicato non conforme alle norme sulla sicurezza dalla polizia municipale e dagli esperti del dipartimento di prevenzione dell’Asl Napoli 3 Sud. Assistito dall’avvocato Luigi Alfano, il gestore si era immediatamente attivato per mettere in regola l’impianto.