Capri Watch - Fashion Accessories

Cerimonia per la posa del Bambinello ai piedi della Madonnina del Vervece

bambinello-madonnina-vervece

Lunedì 23 dicembre, alle ore 10:30 nella chiesa di Maria Santissima della Lobra, frate Antonio Ridolfi, guardiano del convento della Lobra, celebrerà una Santa Messa in suffragio della gente di mare e di quanti, subacquei, umili pescatori, campioni sportivi, eroici marinai sono ricordati con una propria targa sulla parete emersa dello scoglio del Vervece. Il poeta in lingua napoletana, Rosario di Nota, leggerà una lirica in tema natalizio dell’indimenticabile poeta di Massa Lubrense, Saverio Mollo.

Il Bambinello Gesù, realizzato l’anno scorso dalla scultrice Giusi Milone, attualmente custodito nella chiesa della Lobra, verrà collocato ai piedi della statua della Madonnina del Vervece, condizioni meteo marine permettendo, nei giorni successivi al 25 dicembre da un gruppo di subacquei particolarmente devoti alla Vergine del Vervece, guidati dal sommozzatore della Guardia di Finanza, Toni Maresca e dal campione di fotografia subacquea Marco Gargiulo.

A dare supporto tecnico lo “Sciallino 27” del presidente della Fondazione Vervece, Gaetano Milone, con il presidente del Wwf Claudio d’Esposito, il pasticciere Antonio Cafiero (una targa del suocero, inabissatosi alla guida del suo velivolo nel mare della costiera, anni fa, è sullo scoglio del Vervece) ed il comandante Giancarlo Antonetti in compagnia dei suoi nipotini a bordo del suo magnifico dinghy d’epoca.