Capri Watch - Fashion Accessories

Casa popolare occupata da abusivi a Vico Equense, è polemica

carabinieri

VICO EQUENSE. Trovano un appartamento disabitato, forzano la porta e lo occupano abusivamente. Succede nelle case popolari di San Salvatore dove una famiglia di tre persone composta dai genitori e da una figlia maggiorenne, è entrata nell’abitazione e, sebbene non abbia ancora traslocato mobili e suppellettili, sembra intenzionata a non andare via. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Vico Equense che ora dovranno decidere il da farsi insieme alla magistratura.

L’appartamento si trova nelle palazzine che appartengono all’Istituto autonomo Case Popolari, dove risiedono nuclei familiari che vivono in condizioni economiche disagiate e che, con un contributo minimo, possono garantirsi un tetto sotto cui dormire. C’è, però, anche chi è in attesa di assegnazione e chi cerca di ottenere una casa con la forza, occupandola abusivamente.

L’amministrazione comunale, sebbene l’appartamento appartenga all’Iacp, è intenzionata a non consentire soprusi chiedendo all’ente di attivarsi per lo sgombero. La casa era vuota da più di sei mesi. I precedenti occupanti erano due anziani coniugi. Quando il marito è deceduto la moglie è stata trasferita presso una casa di riposo e l’abitazione è stata riconsegnata all’istituto. Ma al momento non è stata assegnata favorendo l’occupazione abusiva. Situazione che sta già provocando pesanti polemiche in città.