Cambio della guardia al comando dei carabinieri del Sud Italia

generale-mottola

Il generale di Corpo d’Armata Franco Mottola, comandante interregionale dei carabinieri “Ogaden” (che raggruppa le regioni Campania, Puglia, Abruzzo, Basilicata e Molise), lascia oggi il servizio, dopo cinquant’anni trascorsi indossando la divisa. Nella cerimonia di avvicendamento con il suo successore, il generale Giovanni Nistri, sarà presente anche il comandante generale dell’Arma, Tullio Del Sette.

Lungo e prestigioso il percorso di Mottola nei carabinieri, iniziato nel 1970 e scandito da tappe importanti: giovanissimo tenente a Genova, poi capitano a Frosinone, dove condusse le indagini che portarono alla cattura del commando di terroristi di Prima Linea che assassinò il procuratore Fedele Calvosa; quindi al vertice della compagnia napoletana del Vomero, prima di dirigere il Radiomobile del capoluogo partenopeo. A seguire, il comando del Gruppo di Roma, tre incarichi presso il Comando Generale da caporeparto, e il ritorno nel capoluogo partenopeo in veste di comandante della Legione Campania. Dal dicembre 2013 ha diretto il comando interregionale Ogaden.