Calci e pugni alla stazione di Sorrento, intervengo i vigili per sedare gli animi

Vigili-rissa-piazzalauro

SORRENTO. Una scena da far west quella che si è verificata stamattina intorno alle 10:20 tra piazza Lauro e piazza De Curtis, dove due uomini, sulla cinquantina, hanno dato vita ad una zuffa. L’alterco è scoppiato presso la stazione per poi proseguire verso il centro cittadino. Il motivo che ha spinto i due a colpirsi con tanta foga non è ancora chiaro.

 

Un pugno al volto sferrato da uno dei due ha innescato un vero parapiglia conclusosi solo grazie all’intervento dei vigili.

Una scena che ha destato molto scalpore sopratutto per l’età dei due contendenti, disposti ad inseguirsi e colpirsi per parecchi minuti prima dell’intervento dei caschi bianchi in servizio nella zona: “Gli voglio mettere le mani addosso” questo il commento di uno dei due rivali, al che puntuale arriva la risposta del vigile: “Qui siamo a Sorrento, le mani addosso non si mettono”.

Una scena che ha lasciato a bocca aperta i tanti turisti e negozianti della zona, allibiti dinanzi alla tristezza dello spettacolo.

RIPRODUZIONE RISERVATA