Cade il Sorrento, la Casertana espugna il Campo Italia

SorrCaser

Poteva essere la partita della consacrazione per i rossoneri di Chiappino, che invece nel sesto turno di campionato perdono 1 a 0, in casa, contro una Casertana tutt’altro che irresistibile.

 

Tante recriminazioni per i rossoneri specialmente nel primo tempo. Al ’15 è Maiorino ad andare vicino al gol, ma il suo tiro di destro si stampa sul palo. Al ’23 Esposito tutto solo in area lascia partire un diagonale che esce di poco. Tre minuti dopo occasione clamorosa per Maiorino: tuffo di testa in area piccola e palla alta. Alla mezz’ora la Casertana, al primo tiro in porta, trova il vantaggio: Alvino si libera sulla destra palla al centro e Mancino di testa mette in rete.

Il Sorrento accusa il colpo. Il promo tempo finisce con la Casertana avanti. Nella ripresa Chiappino prova a dare una scossa togliendo capitan Danucci per inserire Margarita. Al ’60 Maiorino su punizione calcia bene, ma Fumagalli nega la gioia ai tifosi rossoneri con una parata incredibile. Il Sorrento lentamente si spegne e la Casertana sfiora due volte il raddoppio, prima con Agodirin poi con Varriale. La partita finisce senza altre emozioni, al Campo Italia la Casertana batte il Sorrento 1 a 0.

RIPRODUZIONE RISERVATA