Buche killer a Sorrento, ferita donna in motocarrozzina

incidente-santa-lucia

SORRENTO. Mentre il corso Italia si rifà il look il resto della città è costellato da buche killer. Voragini nell’asfalto e fossi lungo i marciapiedi che mettono continuamente a rischio l’incolumità di automobilisti e centauri, di ciclisti, ma, soprattutto, di pedoni. Le ambulanze continuano a fare la spola tra i punti dove si verificano gli incidenti e l’ospedale cittadino, mentre piovono le richieste di risarcimento di danni.

buca-santa-lucia

E sarà così anche stavolta. “Sono intenzionata a denunciare il Comune di Sorrento”. Orietta Stampa è solo l’ultima vittima delle buche killer delle strade cittadine. La signora, che a causa di problemi di deambulazione si sposta con una motocarrozzina, stava attraversando la strada in via Fuorimura, nel rione Santa Lucia. Proprio sulle strisce pedonali, però, si è creato un profondo avvallamento dell’asfalto che ha provocato la caduta del veicolo e della sua occupante.

La donna, soccorsa prima dai passanti e poi dal personale di un’ambulanza del 118, è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Sorrento dove le sono stati applicati alcuni punti di sutura e medicate diverse escoriazioni, soprattutto al viso. Nonostante fosse dolorante ha rifiutato il ricovero ed ha preferito fare rientro a casa.

Quello accaduto stamane è l’ennesimo episodio che mette in luce le carenze di un’amministrazione che dovrebbe fare della sicurezza dei residenti e dei turisti il cardine della propria attività. Le foto che pubblichiamo sono state postate su Facebook da Francesco Gargiulo del Movimento civico “Conta anche tu” con un amaro commento: “Grazie amministratori per quanto fate per noi”.