Bimbo si ferisce al parco giochi: la famiglia porta la vicenda in Tribunale

parco-giochi3

PIANO DI SORRENTO. La caduta di un bambino mentre correva nel parco giochi di San Michele potrebbe costare molto caro al Comune. La famiglia ha deciso di portare in Tribunale l’esecutivo guidato da Giovanni Ruggiero, chiedendo il risarcimento dei danni dopo la denuncia. Un questione molto delicata visto che la citazione è giunta puntuale anche per la ditta che gestisce il parco giochi: “We have a dream”.

Secondo la citazione giunta negli uffici comunali di piazza Cota, il bambino, nel mese di aprile, sarebbe inciampato a causa di un’irregolarità nel pavimento del parco. A difendere l’amministrazione e la cooperativa “We have a dream” sarà l’avvocato Alfredo Fajani scelto dalla società con cui il Comune ha stipulato la polizza assicurativa per casi di questo genere.