Beccato mentre abbandona rifiuti sul Faito, scatta la denuncia

Gli agenti del nucleo di polizia ambientale della polizia municipale di Castellammare di Stabia, negli ultimi tempi sono stati impegnati in controlli nella zona del Monte Faito. Attività avviata in seguito a numerose segnalazioni relative a danni al patrimonio boschivo e all’abbandono di rifiuti.

I caschi bianchi, sono così riusciti ad individuare, in diverse operazioni, gli autori dei reati segnalati dai cittadini. Nel corso delle attività di prevenzione e repressione, che hanno visto gli uomini della Ambientale impegnati in appostamenti con l’utilizzo del sistema di videosorveglianza e nella ricerca minuziosa di tracce utili alle indagini tra i rifiuti abbandonati, hanno proceduto al sequestro di un automezzo, ed in un altro caso all’imposizione del ripristino dello stato dei luoghi ad un uomo di Castellammare.

L’uomo aveva abbandonato una grande quantità di rifiuti che lo stesso aveva prodotto a Pompei. A seguito di indagini è stato identificato e denunciato all’Autorità Giudiziaria. Un’operazione quella degli agenti stabiesi che ha l’obiettivo di tutelare il bosco del Monte Faito da tempo ormai vittima degli incivili che sversano rifiuti di ogni genere. L’attività repressiva della municipale continuerà anche nei prossimi giorni.