Baby gang torna dalla spiaggia di Meta e vandalizza treno

CircumVetroRotto1

META. Torna l’estate e con essa i problemi legati ai piccoli vandali che arrivano a creare problemi in costiera sorrentina. Come al solito una delle spiagge preferite dalle baby gang è quella di Meta. E ieri sera si sono già verificati i primi problemi quando un’orda di teppisti di ritorno dal mare ha assaltato un treno della Circumvesuviana: pugni e calci ai vetri del convoglio, danni alle porte e caos generale che ha provocato anche un malore ad una passeggera.

Il raid è avvenuto lungo la linea Sorrento-Napoli poco dopo le 19: la banda di ragazzini, di ritorno è salita alla stazione di Meta, ha occupato la coda della vettura ed ha cominciato ad urlare e a tirare calci e pugni alle finestre del vagone.

Alcuni di loro avevano il volto coperto dall’asciugamano usato in spiaggia. La gang ha spaventato gli altri viaggiatori, molti dei quali sono scappati via ed hanno raggiunto la cabina di comando per avvertire il capotreno ed il macchinista. Questi ultimi hanno fermato il treno alla stazione di Castellammare di Stabia ed allertato i carabinieri, ma prima dell’arrivo delle forze dell’ordine i giovani teppisti sono scappati. Nel frattempo una giovane donna, evidentemente spaventata dalla confusione, ha anche avuto un malore