Atti vandalici nel giorno di Sant’Antonino. I commercianti: “Poca sorveglianza”

Munnezza-santantonino

SORRENTO. L’invasione della città in concomitanza con la festa patronale di Sant’Antonino ha portato uno strascico di danni e polemiche. In particolare oltre alla consueta sporcizia delle strade, si sono registrati anche atti vandalici ai danni di auto parcheggiate. Episodi verificatisi in piazza Lauro dove sono stati denunciati diversi tagli di pneumatici e graffi alle carrozzerie delle vetture.

 

Una situazione che ha portato alle rimostranze dei commercianti, i quali, hanno accusato l’amministrazione di non aver predisposto un adeguato piano di sorveglianza urbana in occasione della festa di Sant’Antonino. Nel mirino anche gli ambulanti che con le loro bancarelle hanno invaso il centro cittadino. Molti titolari di esercizi commerciali lamentano, che nella giornata di venerdì, i loro negozi sono divenuti in pratica irraggiungibili a causa della presenza degli stand improvvisati lungo i marciapiedi.

RIPRODUZIONE RISERVATA