Assolto presunto stalker di Piano di Sorrento

tribunale-torre

PIANO DI SORRENTO. Assolto perché il fatto non sussiste. E’ con questa decisione della corte che si è concluso il processo a nei confronti di Donato Cellini, imputato per stalking e furto d’identità. Sul 30enne di Piano di Sorrento gravavano le pesanti accuse di aver utilizzato un falso profilo Facebook per conoscere una ragazza che all’epoca dei fatti era ventenne. Poi, sempre secondo la tesi accusatoria, il giovane, in un secondo momento, avrebbe cominciato a tempestare di telefonate, sms ed email la ragazza.

Fatti per i quali Cellini, difeso dai penalisti Paola Astarita e Francesco Esposito, era stato arrestato nel febbraio del 2012. Ora, a quasi quattro anni di distanza, per lui è arrivata l’assoluzione decisa dal Tribunale di Torre Annunziata.