Arrivano le multe per chi non versa la tassa di soggiorno

municipiomassa-piccola

MASSA LUBRENSE. La Giunta municipale, su proposta dell’assessore al Turismo, Donato Iaccarino, approva la tabella delle sanzioni che dovranno essere pagate dai titolari delle strutture ricettive che non sono in regola con i versamenti dell’imposta di soggiorno. Il Comune di Massa Lubrense dal gennaio del 2012 si è dotato del regolamento relativo al balzello a carico dei turisti. Ora, però, è stato approvato lo schema relativo alle multe in caso di omesso o ridotto versamento del dovuto, oppure nel caso di mancata presentazione della modulistica.

Sanzioni che arrivano fino ad un massimo di 500 euro. Ma vediamo nel dettaglio quali sono le condotte che possono portare alle sanzioni amministrative nei confronti dei titolari delle attività turistiche. In caso di dichiarazione non conforme al pagamento effettuato scatta una multa di 50 euro, se invece la dichiarazione non viene proprio presentata, ma le somme dovute vengono regolarmente corrisposte, la sanzione è di 100 euro. Stessa multa che scatta in caso di mancata presentazione del modulo relativo agli ospiti che hanno rifiutato di versare l’imposta di soggiorno. Se la dichiarazione presente sul gestionale non viene confermata dalla struttura ricettiva e il pagamento non viene effettuato, la sanzione è pari a 250 euro. Infine in caso di mancata presentazione della dichiarazione e del relativo versamento scatta il massimale previsto, ossia 500 euro.