Arrivano i defibrillatori per gli impianti sportivi comunali

defibrillatore

MASSA LUBRENSE. Sempre più spesso le cronache parlano di malori, anche fatali, che colpiscono i giovani mentre praticano sport. Tragedie che possono verificarsi sui campi di calcio della Serie A, così come negli impianti delle aree più periferiche delle città.

A Massa Lubrense per ridurre tali rischi un gruppo di associazioni si è mobilitato per l’acquisto di apparecchi salvavita da sistemare negli impianti sportivi comunali.

Nel corso delle passate festività natalizie vennero organizzate alcune manifestazioni con lo scopo di reperire i fondi necessari a comprare due defibrillatori da destinare al campo di calcio Cerulli ed alla palestra della scuola Pulcarelli. Iniziativa alla quale hanno aderito i sodalizi locali Nova Lubrense, I Care, Lithodora, Pro Loco Massa Lubrense, insieme con il Forum dei Giovani e con la collaborazione della parrocchia Santa Maria delle Grazie.

Nei giorni scorsi gli apparecchi sono stati consegnati all’amministrazione comunale che li ha fatti installare nelle due strutture sportive comunali.

“Alle Associazioni ed al Forum dei Giovani che si sono attivati per l’iniziativa – si legge in una nota diffusa dal Comune -, va il plauso dell’amministrazione per l’impegno profuso e la concreta attività posta in essere da soci e collaboratori, ma soprattutto per aver condiviso un progetto comune grazie al quale la cittadinanza è stata sensibilizzata sull’esigenza di dotare le strutture sportive locali di queste attrezzature”.

Nei prossimi giorni è prevista la realizzazione di un corso per l’uso dei defibrillatori, aperto a sportivi e cittadini, per spiegare come si utilizzano gli apparecchi e quali manovre attuare per il primo soccorso.