Arriva il verdetto: Napoli penalizzato di due punti

Sulla ruota di Napoli estratto il terno più beffardo

 

La Disciplinare ha deciso: due punti di penalizzazione al Napoli e sei mesi ciascuno di squalifica per Paolo Cannavaro e Gianluca Grava.

I giocatori azzurri sono stati puniti per non aver denunciato la proposta di combine della partita Samp-Napoli del 16 maggio 2010 ricevuta dall’ex compagno di squadra Matteo Gianello. Per il tentato illecito l’ex portiere partenopeo è stato squalificato per 3 anni e 3 mesi. La squadra di Mazzarri, passa da 33 a 31 punti, scaldando dalla terza alla quinta posizione in classifica. La Juventus già campione d’inverno, ha 7 punti sull’Inter, seconda. Alle spalle la lotta per l’ultimo posto Champions si fa sempre più difficile: Lazio, Fiorentina, Napoli, Roma e Milan in 6 punti.

Classifica: Juventus 41; Inter 34; Lazio 33; Fiorentina 32; Napoli 31 (-2); Roma 29; Milan 27; Catania 25; Udinese, Parma 23; Atalanta, Chievo 21; Bologna 18; Sampdoria 17; Cagliari, Torino 16; Palermo 15; Pescara 14; Genoa 13; Siena 11

Intanto il popolo della rete si mobilita in difesa dei due giocatori azzurri, con tanti attestati di affetto. Bello anche il tweet del Pocho Lavezzi dedicato ai suoi ex compagni squalificati dalla giustizia Federale: “Un grande abbraccio ai miei ex compagni Gianlu e Paolo..sono con voi, vi sono vicino. Non mollate! Ci vediamo presto in campo!” Secondo Gianluca Di Marzio il Napoli starebbe trattando Neto del Siena, per sopperire alla mancanza del capitano. Bigon l’avrebbe richiesto alla società toscana che però chiede 8 milioni per darlo via già a gennaio. Vedremo se il Dg del Napoli accontenterà la dirigenza del Siena.