Arriva Dalì, da martedì pronte le statue nel centro cittadino

scultura

SORRENTO. Già dalla settimana prossima Sorrento inizierà ad abbracciare Dalì, infatti, nella serata di lunedì saranno allestite le basi, in calcestruzzo prefabbricato, che fungeranno da supporto alle quattro gigantesche statue in bronzo che saranno posizionate nel centro cittadino: in piazza Veniero, “Il profilo del Tempo”, una statua alta 380 cm e del peso di circa 1300 kg; in piazza Tasso sarà posizionata, invece, “La donna in fiamme” alta 360 cm e pesante 500 kg; mentre in piazza Angelina Lauro ci sarà “Omaggio a Tersicore”, alta 380 cm e del peso di 600kg.

 

Una settimana dopo verrà posizionata anche la quarta statua in piazza Sant’Antonino: si tratta de il “Piano Surrealista”, la più imponente, alta 480 cm e del peso di 1900kg. Quest’ultima opera arriverà direttamente da Firenze dove è esposta fino al 25 maggio nel Palazzo Medici Riccardi, (sede della Provincia).

L’allestimento della mostra a Villa Fiorentino, invece, si concluderà il 25 maggio ma la mostra non aprirà subito al pubblico: fino al 14 giugno, infatti, resterà chiusa per consentire la realizzazione del servizio fotografico che servirà a realizzare il libro-catalogo curato da con-fine editore.

Nel periodo compreso tra il 28 maggio e il 10 giugno la mostra sarà aperta esclusivamente per visite a titolo gratuito a tutte le scolaresche della Campania.

La mostra organizzata dalla Fondazione Sorrento, presieduta dall’armatore Gianluigi Aponte, sarà curata dal Presidente della Stratton Foundation, Beniamino Levi, lo studioso che ha conosciuto molto da vicino l’opera di Dalì. La rassegna di Sorrento è un’occasione che permetterà ai tanti turisti ed ai cittadini di avvicinarsi agli aspetti meno noti del lavoro del grande artista catalano.

RIPRODUZIONE RISERVATA