Arriva a Massa Lubrense la “Stone Balancing”, l’arte delle pietre in equilibrio

StoneBalancing

MASSA LUBRENSE. Prendete l’arte delle pietre in equilibrio, mettetela nel paradiso ambientale di Massa Lubrense, unitevi la cura del Parco Marino di Punta Campanella e del Fai, l’occhio scrupoloso della Pro Loco, la competenza dei relatori del Cmea e la direzione artistica di Sasà Donnarumma, ed eccovi “Bawi Italy 2013”, il “Balancing Art World Intermeeting”, la performance internazionale di “Stone Balancing” che arriva per la prima volta in Campania.

 

Dal 13 al 20 ottobre 2013 artisti provenienti da diverse località del mondo realizzeranno le loro performance di pietra sui più bei lidi della Terra delle Sirene alternando i workshop a visite guidate, mostre, concerti e conferenze.

La Baia di Ieranto, Mitigliano, Marina del Cantone e Marina della Lobra saranno lo scenario mozzafiato di “Bawi Italy 2013”, spiagge dove gli artisti realizzeranno con i sassi in equilibrio le loro opere, che sarà poi la natura stessa, quando e come vorrà, a riprendere con sé. Lo “Stone Balancing”, infatti, è un’arte ecosostenibile che punta alla valorizzazione del territorio utilizzandone le risorse senza che queste vengano consumate, ma, al contrario, elevandole ad arte.

Per gli studenti delle scuole di Massa Lubrense, che con i loro dirigenti scolastici hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, sarà un’esperienza unica e soprattutto l’occasione per conoscere il loro territorio con uno spirito nuovo, volto a far sentire chi lo abita parte integrante di un equilibrio simbiotico uomo-ambiente.

Attraverso l’arte delle pietre in equilibrio gli studenti e tutti i cittadini che lo vorranno, faranno un’esperienza di “art-therapy” straordinaria, misurandosi con la propria capacità di concentrazione e creativa.

“Bawi Italy 2013” ospiterà anche un concorso fotografico denominato “L’equilibrio interiore attraverso le pietre”, grazie al quale sarà messo a disposizione di ogni candidato uno spazio espositivo per la propria opera.

Insomma, che dire? L’amministrazione di Massa Lubrense con il suo sindaco, Leone Gargiulo, ha visto giusto puntando su un grande evento che, sempre più diffuso e contagioso, utilizzando per i meeting periodi di fine stagione quando le spiagge non sono affollate, presenta anche il vantaggio economico di essere potenzialmente portatore di turismo extra-stagionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA