Capri Watch, fashion accessories

Apre il viadotto per decongestionare la “Sorrentina” e gli operai Fincantieri rinviano il blocco

stra-rivo-d'arco-vicoequense

Buone notizie sul fronte della mobilità. Il sindaco di Vico Equense decide di aprire al transito delle auto il viadotto del Rivo d’Arco, mentre gli operai di Fincantieri hanno accettato di posticipare lo sciopero che avrebbe comportato il blocco della statale “Sorrentina”.

Ma andiamo per ordine. Per ridurre il peso del traffico provocato dall’imbuto che si determina al bivio che conduce alla Marina d’Aequa, il primo cittadino di Vico Equense, Andrea Buonocore, già a partire dal prossimo fine settimana, ha deciso di aprire il viadotto di Seiano (foto in alto) realizzato come strada di cantiere per realizzare il depuratore di Punta Gradelle. Iniziativa annunciata nel corso di un vertice, coordinato dalla Prefettura di Napoli, al quale hanno preso parte anche i rappresentanti di Anas e Regione Campania.

L’ordinanza sarà firmata nelle prossime ore per cui per ora non sono noti i dettagli del dispositivo, ma quel che è certo è che l’apertura del viadotto consentirà ai bagnanti provenienti dal mare di raggiungere più agevolmente il tunnel “Santa Maria di Pozzano” ed immettersi sulla strada per Napoli riducendo il caos lungo la statale 145.

Nel frattempo gli operai della Fincantieri di Castellammare di Stabia hanno deciso di rinviare la protesta che questa mattina, dalle 10 alle 12, avrebbe comportato il blocco della “Sorrentina”. Si attende un incontro con i vertici dell’azienda per raggiungere un accordo definitivo sulla questione dei parcheggi.