Capri Watch - Fashion Accessories

Antonino Cannavacciuolo chef e prof da stasera su Sky

cannavacciuolo-4

Dieci giovanissimi cuochi guidati dallo chef Antonino Cannavacciuolo si sfidano per conquistare un posto ai fornelli stellati di Villa Crespi. L’appuntamento con Antonino Chef Academy è dal 12 novembre alle 21.15 su Sky Uno (canale 108) e su digitale terrestre al canale 455.

Sono determinati i dieci giovani talentuosi cuochi a cui verrà data la possibilità di aggiudicarsi un posto ai fornelli della celebre cucina di Villa Crespi, il ristorante stellato dello chef Antonino Cannavacciuolo, che questa volta vestirà i panni di professore e mentore per i concorrenti del programma “Antonino Chef Academy”.

Il nuovo format che lo vedrà protagonista, produzione originale Endemol Shine Italy per Sky, si preannuncia più avvincente che mai. In una location d’eccezione, il Castello Dal Pozzo di Oleggio Castello, Antonino Cannavacciuolo è pronto a guidare i dieci giovanissimi aspiranti chef (ragazzi tra i 18 e i 23 anni) che, a seguito di un percorso formativo, si sfideranno, superando delle prove in cui dovranno mettere in campo tutte le conoscenze professionali e personali in loro possesso.

Chi si dimostrerà di essere all’altezza della cucina di uno dei ristoranti più esclusivi d’Italia, Villa Crespi? Le prove e i test a cui saranno sottoposti i concorrenti durante le sei puntate, in onda dal 12 novembre tutti i martedì alle 21:15 su Sky Uno, saranno durissime. E vedranno ogni aspirante chef realizzare dei piatti sulla base di quanto appreso durante le lezioni, quelle di Antonino Cannavacciuolo e quelle tenute dai coach ospiti, esperti in diverse materie legate al mondo della ristorazione.

Al termine di ogni prova, ai giovani chef verrà assegnato un punteggio, la cui somma andrà a determinare la classifica finale: il concorrente che avrà totalizzato meno punti sarà costretto ad abbandonare l’accademia.
Saranno tre le tipologie di prove sulle quali gli chef in gara dovranno sfidarsi mettendo in pratica le tecniche basilari della cucina insegnate da Chef Antonino. Ogni concorrente, alla propria postazione, dovrà realizzare un piatto in base a quanto appreso dalla lezione. Al termine del tempo a disposizione e dopo l’assaggio di chef Cannavacciuolo, verrà assegnato il punteggio.

Previste anche prove fuori sede. In una location esterna, infatti, gli sfidanti, suddivisi in piccoli gruppi ed alla presenza dell’ospite che affiancherà chef Cannavacciuolo, dovranno mettere alla prova le loro abilità professionali. Al termine della prova ogni team riceverà il voto sulla prova.

Una manche individuale vedrà coinvolti i ragazzi in una sfida sulle nozioni apprese durante la lezione specialistica tenuta da un “professore” ospite. I concorrenti, sotto la supervisione di Antonino, affronteranno qui l’ultimo giudizio, che non verrà svelato ma annotato su un registro. In base alla classifica finale, il concorrente che avrà totalizzato il punteggio più basso sarà costretto ad abbandonare l’accademia.