Anche Piano di Sorrento avrà il suo asilo nido

PIANO DI SORRENTO. La Regione Campania stanzia 450mila euro per la realizzazione di un nido per bambini da 0 a 36 mesi.

Il progetto approvato dall’ente di palazzo Santa Lucia, su proposta del Piano sociale di Zona ambito Napoli-13, prevede la nascita della struttura in località San Liborio.

“In tal modo – fanno sapere dal Psz – si consentirà il potenziamento del sistema delle infrastrutture sociali e si contribuirà ad elevare l’accessibilità e l’integrazione dei servizi territoriali per i cittadini”.

“Sta per prendere vita un sogno, la realizzazione di un nido d’Infanzia a Piano di Sorrento. Finalmente anche il nostro territorio comunale avrà il suo piccolo paradiso. Una lunga gestazione, che grazie alla fruttuosa e fondamentale collaborazione tra il Piano Sociale di Zona e il Comune, ha portato al recepimento di un consistente finanziamento regionale, che permetterà la costruzione della struttura”.

È l’entusiastico commento dell’ex consigliere delegato alle Politiche sociali di Piano di Sorrento, Daniele Acampora, che aggiunge: “Quando in un Comune si raggiungono risultati importanti, che vanno a vantaggio di tutta la collettività è superfluo fare qualsiasi dietrologia, l’importante sono i traguardi raggiunti e questo, per tutti noi, è un grande successo. La nascita del nido a San Liborio sta ad indicare anche che non sempre burocrazia è sinonimo di lentezza ed inefficacia, ma al contrario, come in questo caso il lavoro concertato di professionisti che a diverso titolo e livello hanno collaborato alla concretizzazione di questo progetto è dimostrazione che volere è potere”.

“Il nido d’infanzia – conclude Acampora -, sarà un luogo accogliente per i nostri piccolini da 0 a 36 mesi, accogliente e sicuro come le braccia dei genitori, con personale qualificato che saprà rispondere alle esigenze di tutti, e, tutti dovremmo gioire del fatto che la buona politica unita ad una macchina amministrativa che funziona anche in tempi di crisi può dare grandi risultati”.