Amianto nelle case ed abbandonato in strada, controlli dei vigili urbani

eternit-lamiere-amianto

VICO EQUENSE. Nei giorni scorsi sono stati ritrovati 150 chili di amianto nell’area collinare di Ticciano-Preazzano. Le lastre di due metri sono state scaricate durante le ore notturne. Gli agenti della polizia municipale di Vico Equense, visionando le immagini riprese dall’impianto di videosorveglianza comunale sono riusciti ad individuare il furgone che ha abbandonato il materiale. Però non hanno rilevato elementi utili a risalire all’autore dello sversamento illecito, il quale, nella stessa notte, ha lasciato altre lastre di amianto in via Casa Nocillo, a Piano di Sorrento.

Nel frattempo, sempre a Vico Equense, è in corso una vasta operazione di controllo del territorio da parte dei caschi bianchi per verificare la presenza di eternit nelle abitazioni e creare una banca dati. L’obiettivo è quello di effettuare un censimento per avere sotto controllo il quantitativo di amianto presente e prevenire il rischio di abbandono illecito di questo materiale cancerogeno per l’uomo e dannoso per la natura.

Durante gli ultimi controlli è stata riscontrata la presenza di eternit, in particolare, nelle zone periferiche di Moiano, Alberi, Montechiaro, Pietrapiana e Preazzano. In molti casi è stato ordinato ai titolari di provvedere alla demolizione e allo smaltimento del materiale, in altri di presentare un piano di controllo attraverso il quale l’eternit verrà rivestito con materiale isolante e con l’adeguata manutenzione nel corso degli anni.