Capri Watch - Fashion Accessories

Altro treno Eav guasto sulla Napoli-Sorrento e turisti sui binari

metrostar

Un film purtroppo già visto troppe volte. Il treno si ferma ed i passeggeri sono costretti a percorrere a piedi un tratto sui binari. Questa volta è successo nella stazione di Pioppaino, lungo la linea Napoli-Sorrento. Uno scalo secondario dell’area stabiese. Ed è proprio questa circostanza a creare i maggiori disagi ai tanti turisti presenti sul convoglio.

Ma andiamo per ordine. L’ennesimo guasto ad un treno dell’ex Circumvesuviana si è verificato ieri mattina ed ha interessato il direttissimo che è partito da Napoli alle 8:13 e che, secondo la tabella di marcia, sarebbe dovuto arrivare a Sorrento alle 9. Ma giunto allo scalo di Pioppaino il convoglio non ha ripreso la corsa.

I passeggeri quando hanno compreso che l’attesa si prolungava più del solito, in un primo momento hanno pensato all’arrivo di un treno che viaggiava in direzione opposta e che bisognava aspettare il suo arrivo. Poi quando dagli altoparlanti hanno avvisato che si era verificato un guasto alla linea elettrica lo scoramento è stato totale.

A quel punto bisognava capire come regolarsi e per i tanti che non conoscevano la zona, tra i quali numerosi turisti diretti a Sorrento, la soluzione apparsa più percorribile è stata quella di camminare lungo i binari fino a raggiungere la stazione successiva. Una scena surreale alla quale hanno assistito gli automobilisti in transito lungo il raccordo che dal centro di Castellammare di Stabia conduce ai caselli dell’autostrada, arteria che scorre a pochi metri di distanza dalla linea ferroviaria.

Insomma ennesima giornata di caos per l’Eav ed altra pessima figura nei confronti dei turisti che scelgono la Campania e le sue bellezze per le loro vacanze.