Capri Watch fashion & Accessories

Altri sei contagi a Sorrento, c’è anche il consigliere Luigi Di Prisco

luigi-di-prisco-6

C’è anche il consigliere comunale Luigi Di Prisco nell’elenco dei sei cittadini di Sorrento positivi al coronavirus. La lista comunicata dall’Asl Napoli 3-Sud al sindaco, Massimo Coppola, comprende altri tre uomini di 26, 56 e 82 anni e due donne, di 64 e 25 anni.

“Faccio i migliori auguri di una veloce guarigione all’amico Luigi Di Prisco e a tutti i nostri concittadini colpiti dal virus – commenta il primo cittadino -. Come già fatto ieri, ed in altre occasioni, voglio ribadire a tutti l’importanza delle misure di sicurezza da seguire per cercare di frenare la catena di contagi. Bisogna essere responsabili e attenti: chi attende l’esito di un tampone deve stare a casa per non mettere in pericolo se stesso e gli altri.

Ugualmente chi ha a casa anziani e bambini piccoli deve essere maggiormente scrupoloso, non accogliere nessuno nelle proprie abitazioni e arieggiare gli ambienti. Chi è costretto ad uscire di casa deve indossare la mascherina e rispettare il distanziamento sociale. Sono semplici regole che possono salvare la nostra vita e quella degli altri”.

“Volevo comunicarvi – scrive Di Prisco su Facebook – che alcuni giorni fa a seguito di alcune positività riscontrate a persone che abitano nel mio vicinato, sebbene non siano miei stretti contatti, mi sono sottoposto al test rapido antigenico il quale è risultato negativo.

Nonostante ciò, per una questione di zelo e per una maggior tutela dei miei familiari e di tutti coloro che mi sono vicini, mi sono sottoposto al tampone nasofaringeo. Soltanto stamattina mi è stato comunicato l’esito, che purtroppo risulta essere positivo.

Sono in attesa di un confronto con l’Asl per il tracciamento ufficiale dei contatti, ma ho preferito nel frattempo iniziare ad avvisare tutti tramite queste poche righe e mediante telefonate dirette alle persone che ho visto nell’ultimo periodo.

Informo tutti che le mie condizioni di salute sono ottime, non ho alcun tipo di sintomo, e che sono a casa seguendo i protocolli del caso. Mi preme sollecitare l’intera cittadinanza a fare massima attenzione in quanto il contagio è avvenuto nonostante io abbia sempre rispettato scrupolosamente tutte le regole”.