Altre 150 piante di marijuana individuate sui Monti Lattari

cannabis-5luglio18

Altre tre piantagioni di marijuana scoperte e distrutte sui Monti Lattari. Ieri mattina, in un terreno in località Depugliano, nel territorio del Comune di Lettere i carabinieri forestali di Castellammare di Stabia sono riusciti a individuare tre piccole coltivazioni. In totale si tratta di 155 piante di cannabis indica, ormai già pronte per il raccolto e altre tra i 2 e i 4 metri. Le piantagioni sorgevano a poca distanza l’una dall’altra, in terreni demaniali. Una volta raggiunto il posto, in una zona particolarmente impervia dei Monti Lattari, i carabinieri forestali hanno raccolto alcuni campioni e poi distrutto sul posto le piante.

Il sequestro di ieri si aggiunge ai precedenti avvenuti tra giugno e luglio nella zona montuosa che sovrasta l’area stabiese, arrivando fino alla costiera amalfitana ed il Monte Faito e le colline della penisola sorrentina. Cambiano anche le tecniche di coltivazione. Alle piazzole con decine di piante poste in piccoli appezzamenti, adesso i narcos preferiscono i “filari”, con centinaia di arbusti cannabis indica piantati dall’alto in basso lungo i fianchi scoscesi dei monti, in modo da nasconderli meglio agli occhi degli investigatori.