Capri Watch - Fashion Accessories

Alcol, droga, web e azzardo, a Meta confronto sulle dipendenze

alcol-giovani-2

META. Proseguono gli appuntamenti di confronto per l’inclusione sociale in penisola sorrentina. È ora il turno del Comune di Meta che giovedì 21, presso la sala consiliare, ospiterà dalle 15:30 un panel sulle dipendenze: da internet al gioco, dall’alcol alle droghe. L’iniziativa si inserisce in un ciclo che ha fatto tappa in ogni Comune costiero, organizzato dal Centro Servizi per il Volontariato di Napoli e dal Tavolo di Concertazione dell’Azienda Consortile per i servizi alla persona presieduto da Michele Vitiello.

Ad accogliere gli ospiti ci saranno i saluti del sindaco di Meta, Giuseppe Tito, dell’assessore alle Politiche sociali Angela Aiello, del presidente del cda dell’Azienda Francesco Soldatini, e della vice presidente del Forum Comunale dei Giovani, Mara Soldatini.

I lavori, moderati dal giornalista Salvatore Esposito, si apriranno con un focus sulla ludopatia, grazie al contributo della Fondazione Exodus ’94, che assieme ai saluti del suo presidente Daniele Acampora, racconterà gli spunti del professor Domenico Vistocco, docente di statistica alla Federico II, sulle probabilità di vincita e di perdita. Alessandra Rosa Rosa, sociologa della Fondazione, parlerà dei percorsi di svincolo dalla ludopatia.

Da Napoli porterà la sua esperienza di lavoro, nella lotta alle dipendenze, Francesco Mormone della cooperativa “Il Millepiedi”. Un’esperienza locale sarà invece portata dal professor Giovanni Ruggiero, già sindaco di Piano di Sorrento e oggi vice preside del liceo “Marone” di Meta, ma soprattutto operatore della Comunità terapeutica per tossicodipendenti “Maria Fanelli”.

La dipendenza dall’alcol sarà delineata da Francesco Cinque, responsabile del servizio alcologia al Ser.D, il servizio pubblico per le dipendenze patologiche. La partnership degli eventi con l’avvocatura locale porterà il contributo di Francesco Pane, consigliere dell’ordine degli avvocati di Torre Annunziata. Mentre per l’associazione psicologi penisola sorrentina concluderanno i lavori Cinzia D’Esposito e Margherita Celentano, con un’importante parte dedicata alla dipendenza da internet e dai social network.

Alla fine della giornata Giulia e Ugo, alunni della scuola “Buonocore-Fienga” di Meta presenteranno la scatola del gioco inventato contro l’azzardo.