Al via la pulizia dei rivoli della penisola

Rivolo1

MASSA LUBRENSE. In occasione della “Settimana europea per la riduzione dei rifiuti”, in penisola sorrentina si lavora alla pulizia dei rivoli. In campo, gli operatori dell’Area marina di Punta Campanella che hanno già effettuato diverse operazioni di recupero di materiali abbandonati nei ruscelli nella zona di Massa Lubrense. Ora l’attenzione si concentra nel vallone tra Sant’Agnello e Piano di Sorrento. Interventi resi possibili anche grazie ai finanziamenti garantiti dalla Regione Campania.

“L’80% dei rifiuti marini – fanno sapere dal Parco – proviene dalla terraferma e spesso giunge in mare proprio attraverso piccoli corsi d’acqua. Inoltre, la pulizia può prevenire pericoli di esondazioni e allagamenti, oltre a garantire maggiore sicurezza per la navigazione sottocosta”. Le operazioni di pulizia dureranno diversi giorni e vengono attuate in collaborazione con i comuni di Piano di Sorrento e Sant’Agnello, oltre che della società Penisolaverde che si sta occupando dello smaltimento dei rifiuti raccolti.

“Queste operazioni hanno una doppia valenza – sottolinea il presidente dell’Area marina di Punta Campanella, Davide Gargiulo-. Sensibilizziamo l’opinione pubblica sul problema dei rifiuti in mare e agiamo rimuovendo una gran quantità di spazzatura che altrimenti finirebbe in mare liberando i corsi d’acqua. Ringraziamo la Regione Campania che ha mostrato attenzione al problema”.