Capri Watch, fashion accessories

Al via gli eventi dell’estate culturale al Bastione di Parsano

Bastione-di-Parsano

SORRENTO. Sei appuntamenti dedicati alla storia ed alle tradizioni sorrentine, quelli promossi dall’assessorato alla Cultura del Comune di Sorrento, in collaborazione con il Centro di Studi e Ricerche Bartolommeo Capasso e alle associazioni Peninsula Felix e Ars Scrivendi. Tutti gli incontri si svolgeranno, alle ore 20, presso il Bastione di Parsano.

Si parte il 15 giugno con la presentazione del libro di Enzo Puglia, “Le sirene dell’Odissea da Omero a Capossela” a cura di Eduardo Federico, il 29 sarà la volta di Luigina de Vito e Rodolfo Izzo con “La basilica di Sant’Antonino e i suoi ex voto marinai”. Si prosegue il 13 luglio con Annunziata Berrino con “Sorrento e Tasso: alle origini di un’identità culturale e turistica”, il 20 luglio 2018 con Rosaria Perrella e “La Villa romana del Capo di Sorrento: scavi e studi recenti”, il 10 agosto con Vincenzo Astarita e “Che ti move, o omo… escursioni in Penisola Sorrentina, fra motivazioni e scenari naturali” e in data da definire, gli interventi di Flavio Russo e Donato Sarno su “La cinta muraria di Sorrento”.

“Abbiamo voluto organizzare con forza questo palinsesto culturale presso il Bastione di Parsano per creare un gemellaggio ideale tra la storia locale e il territorio”, commenta l’assessore alla Cultura, Maria Teresa De Angelis.
Per il consigliere comunale, Luigi Di Prisco “Questa iniziativa è volta a promuovere culturalmente un sito storico che è uno dei maggiori attrattori turistici della città di Sorrento”.