Aggressione in Comune, Donato Sarno trasferito a Napoli dove sarà operato alla mano

Aguato-comune1

SORRENTO. Pochi minuti fa l’ambulanza con a bordo Donato Sarno è partita in direzione del Vecchio Pellegrini di Napoli, dove il dirigente comunale sarà operato alla mano. Il mignolo risulta gravemente danneggiato e quindi è stato necessario il trasferimento d’urgenza. Il fatto è accaduto poco prima delle 18 presso la sede distaccata del Municipio che sorge all’interno del Conservatorio Santa Maria delle Grazie, in piazza Sant’Antonino.

 

L’aggressore, Mattia Amitrano, è entrato nell’edificio pronunciando pesanti invettive nei confronti del funzionario a capo del settore Patrimonio del Comune, Donato Sarno. Amitrano ha sorpreso il dirigente comunale, mentre era di ritorno dal bagno e lo ha aggredito con un coltello. Non si è capito se la ferita è stata procurata dalla bottiglia rotta o, come sembra più probabile, dal coltello che l’uomo aveva con se. A bloccare l’aggressore sono stati altri dipendenti comunali attirati dalle urla della vittima. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, mentre il dipendente comunale è stato trasportato all’ospedale di Sorrento, da cui è stato trasferito a Napoli pochi minuti fa.

Ad attenderlo fuori l’ospedale erano presenti i suoi colleghi e l’intera amministrazione comunale che hanno voluto salutarlo prima del trasferimento. L’uomo era ancora pesantemente sotto choc. Intanto i carabinieri sono a lavoro per tentare di ricostruire i motivi che hanno spinto Mattia Amitrano a scagliarsi con tanta violenza nei confronti del dirigente del Comune. Per il 57enne è scattato l’arresto con l’accusa di tentato omicidio e già in serata sarà trasferito al carcere napoletano di Poggioreale

RIPRODUZIONE RISERVATA