Accordo Comune-Enel per la linea elettrica del depuratore

depuratore-punta-gradelle2

VICO EQUENSE. Un accordo utile a scongiurare ulteriori ritardi nella realizzazione del depuratore di Punta Gradelle. E’ quello sottoscritto tra il Comune di Vico Equense e l’Enel per velocizzare l’allacciamento alla cabina elettrica che si trova nella frazione collinare di Arola e che prevede la possibilità di utilizzare i cavidotti comunali.

Una disponibilità, quella fornita dall’amministrazione guidata dal sindaco Andrea Buonocore, che rappresenta l’ennesimo passo in avanti verso la conclusione degli interventi. Enel deve realizzare la posa dei cavi per una lunghezza pari a 6,5 chilometri. Da qui la necessità di trovare una soluzione che velocizzasse l’intervento.

L’assessore ai Lavori pubblici di Vico Equense, Gennaro Cinque, chiarisce che è stata già realizzata la linea di cavidotti, chiusini e pozzetti, per la futura realizzazione di linee interrate di sottoservizi. Per cui Il Comune ha dato l’assenso all’utilizzo dell’infrastruttura già esistente per ospitare i cavi elettrici il che velocizzerà i tempi per la messa in funzione dell’impianto di depurazione al tempo stesso riducendo al minimo i disagi alla viabilità.