Capri Watch - Fashion Accessories

A Villa Fiorentino TvBoy autore del murales del bacio Salvini-Di Maio

bacio-salvini-di-maio

SORRENTO. Ultime ore a disposizione per visitare la mostra “Settimana Santa a Sorrento”, la suggestiva esposizione multimediale ospitata nelle prestigiose sale di Villa Fiorentino che chiuderà i battenti domani sera, giorno di Pasqua. Sono migliaia gli appassionati che durante il periodo quaresimale hanno ammirato le immagini distribuite nelle sale della splendida dimora del corso Italia grazie ad una iniziativa curata dalla Fondazione Sorrento presieduta da Gianluigi Aponte e diretta dall’amministratore delegato Gaetano Milano con il patrocinio del Comune guidato dal sindaco Giuseppe Cuomo.

In queste settimane i visitatori hanno avuto la possibilità di cogliere una infinità di dettagli circa le processioni, i riti e le tradizioni popolari che animano la costiera sorrentina e che conferiscono un fascino particolare alla stessa Città del Tasso nella settimana compresa tra la Domenica delle Palme e la Santa Pasqua.

mostra-settimana-santa-sorrento-villa-fiorentino

L’intera mostra ruota attorno ad una miriade di scatti e di video che nel corso di diversi decenni hanno arricchito la collezione di due dei più celebri fotografi della penisola: Lino ed Antonino Fattorusso. Un archivio fotografico capace di raccontare la storia locale di oltre cinquant’anni. Per i sorrentini una occasione per richiamare alla mente uomini, momenti commoventi e tanti ricordi. Per i turisti, invece, l’esposizione rappresenta una opportunità per acquisire conoscenze grazie alle quali sentirsi invogliati a vivere personalmente il misticismo e la calda atmosfera della Settimana Santa sorrentina.

La mostra è ulteriormente impreziosita da una sezione dedicata all’indimenticato maestro del “Miserere” Giovanni Ambrosini e dalla esposizione di opere realizzate da famosi artisti locali e da maestri artigiani che hanno raccontato i riti pasquali della penisola sorrentina con autentiche opere d’arte. A rendere il tutto più interessante, infatti, sono le opere di Marcello Aversa, di Bruno e Renato Balsamo, oltre che di artigiani del calibro di: Calemma, D’Alessio e D’Errico. A ciò si aggiungono preziosi oggetti resi disponibili dalle Congregazioni che organizzano le principali processioni.

Oggi e domani la mostra potrà essere visitata dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20. Il costo del biglietto è di 2 euro, ma l’accesso è gratuito per i residenti di Sorrento.

sorrento-young-art-festival

Intanto già ci si prepara ad un altro grande evento. Dal 7 aprile al 13 maggio, infatti, Villa Fiorentino ospita la seconda edizione del Sorrento Young Art, evento internazionale dedicato all’arte contemporanea. L’Associazione Culturale SyArt, forte del successo della prima edizione, in accordo con il Comune di Sorrento e la Fondazione Sorrento, prolunga la durata dell’evento con vernissage il 7 aprile alle ore 19 e finissage il 13 maggio.

Tra le novità di quest’anno una direzione artistica condivisa, affidata a Paolo Feroce e Rossella Savarese; una Range Rover Evoque che diventa “Art Car” grazie ad un wrapping esclusivo che è il risultato di un progetto supportato dalla Concessionaria Jaguar Land Rover Autorally e dal brand Zenith; una copertina di Arbiter realizzata dal vincitore del Fata Verde Praemium; live painting e perfomance, durante la serata inaugurale, con la partecipazione straordinaria dell’artista Tvboy, eclettico rappresentante della corrente Neo-Pop, legato al mondo della street art.

Salvatore Benintende, in arte TvBoy, oggi vive in Spagna, a Barcellona dove, nel 2004, dà il via al Movimento “Urban Pop Art”. La città nel suo DNA, sin dai primi passi nel mondo dell’arte, quando a Milano, da giovanissimo, sperimenta la Street Art ed i primi lettering, un percorso senza sosta che lo porta in pochi anni ad imporsi sulla scena nazionale ed internazionale, esponendo alla Biennale di Venezia, al MDM Museum di Porto Cervo, al PAC di Milano, ed in gallerie e musei a Roma, Barcellona, Monaco, Berna, Copenaghen, Berlino, Londra, Las Vegas e Miami.

Di recente TvBoy è stato al centro delle cronache nazionali per il murales comparso alcuni giorni fa a Roma nel quale si vede un bacio appassionato tra il leader della Lega, Matteo Salvini ed il candidato premier del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio. L’opera, dal titolo “Amor populi” ha destato non poco scalpore in tutta Italia. Nella stessa notte l’artista ha realizzato anche altri due murales, uno dedicato a Totti nei panni di uno novello San Francesco del calcio e l’altro con la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, nei panni di una volontaria umanitaria con un bimbo di colore in braccio.